Luca

Luca

Ciao sono Luca e abito a pochi chilometri da Modena.

Ho frequentato la scuola alberghiera e ho cominciato a lavorare per il mondo come barman dapprima presso importanti catene alberghiere internazionali dove ho maturato una importante esperienza nel mio lavoro.

Ho sempre avuto il sogno di potere aprire un giorno una mia attività.

Sono rientrato in Italia e ho cominciato a guardarmi un po’ intorno alla ricerca di un locale da prendere in affitto a Milano.

Purtroppo il prezzo richiesto per rilevare delle attività già funzionanti era molto e a questo avrei dovuto sommare il costo per la personalizzazione degli arredi e delle attrezzature per poter dare un’impronta esclusiva alla mia attività.

Cercando su internet per dei finanziamenti sono finito sul sito dell’associazione tutela e sviluppo imprtesa e ho appreso che avrei potuto richiedere dei prestiti con condizioni vantaggiose e ottenere garanzie.

Ho quindi compilato un modulo di contatto segnalando la mia esigenza e dopo non molto tempo sono stato contattato da un loro professionista che mi ha richiesto molte informazioni sulla tipologia di attività che volevo aprire e su tutto quanto mi servisse da acquistare.

A quel punto mi sono iscritto all’associazione e i suoi professionisti hanno dedicato una particolare attenzione al mio caso fornendomi assistenza non solo nella predisposizione della domanda di finanziamento ma anche nella valutazione del mio progetto e nel recuperare tutta la documentazione che mi occorreva.

Alla fine sono riusciti a trovarmi una banca convenzionata che accettasse la mia richiesta di finanziamento che mi è stato poi erogato in tempi molto brevi.

Oggi sono molto felice di avere deciso di aprire una mia attività commerciale e di aver realizzato un sogno che da tanto tempo tenevo nel cassetto.

Devo per questo certamente ringraziare i professionisti dell’associazione per questo che hanno saputo ricercare per me un finanziamento ad un tasso molto vantaggioso e con una rata molto sostenibile per tutti coloro che necessitino di avviare una nuova attività.

Ho iniziato al lavorare da ragazzo nella falegnameria di mio padre sino a quando lui è andato in pensione e ho deciso di prendere in mano la sua attività.

Avevo però necessità di acquistare delle nuove e costose macchine da taglio e altre attrezzature.

L’investimento da effettuare era molto alto e non avevo intenzione di indebitarmi a lungo visto il calo di lavoro che abbiamo riscontrato negli ultimi anni.

Un giorno mi ha telefonato un consulente di ATESI è mi ha detto che potevo richiedere un contributo sulla sicurezza per l’acquisto di nuovi macchinari.

Dopo avere sottoscritto una tessera con servizi base ho ricevuto tutte le informazioni che mi servivano anche a scegliere il macchinario più adatto a quanto previsto nel bando e a valutare le possibilità di accedere al contributo.

Ho quindi richiesto i preventivi ai miei fornitori e li ho trasmessi all’associazione che mi ha prestato la massima assistenza per la predisposizione della richiesta, che è stata fortunatamente accettata.

Siccome non disponevo di una parte della liquidità necessaria per acquistare i miei nuovi macchinari grazie all’aiuto di ATESI sono riuscito anche ricevere un consistente anticipo sul contributo che mi era stato concesso.

Grazie a questa forma di incentivo sono riuscito a modernizzare l’azienda di mio padre e a poter lavorare con maggiore sicurezza vista la pericolosità del mio lavoro.

I consulenti di ATESI con me si sono comportati con la massima professionalità e correttezza e gli sono molto grato per avermi dato questa possibilità, sentendomi quindi di poter consigliare il ricorso all’associazione a chiunque riscontrasse la mia stessa esigenza.

Luca